Dividere gli spazi aperti delle stanze: alcune soluzioni utili

Un modo semplice ma alquanto efficace per risolvere in modo elegante la divisione di una stanza è sicuramente dato dalle pareti divisorie per interni.

Grazie ad esse è possibile creare nuovi spazi e nuove possibilità per la propria casa o per il proprio ambiente di lavoro, e ne esistono diversi tipi di soluzioni in base ai propri gusti ed alle proprie necessità.

Il valore estetico di questo tipo di soluzioni è senza dubbio alto, ed hanno un grande vantaggio rispetto a quelle tradizionali in muratura: necessitano di interventi per nulla invasivi per la loro costruzione o per il loro posizionamento.

Non solo, queste pareti possono essere sia fisse che a scorrimento.

In entrambi i casi, sono molti i materiali di produzione utilizzabili: come il legno o il cartongesso, oppure il metallo, la plastica, la vetroresina; ma il materiale preferito in termini di eleganza è il vetro.

Quest’ultimo può liscio, lucido, trasparente, opalino, oppure satinato e testurizzato. Il grande pregio che questo materiale da è l’illuminazione che da allo spazio senza chiuderlo né opprimerlo, ed è inoltre possibile realizzare anche soluzioni in vetro colorato tramite applicazione di film al suo interno.

Esistono 3 semplici soluzioni per questo tipo di scopo: le pareti modulari, i pannelli e l’uso di mobili divisori o pareti attrezzate.

Le prime sono formate da una serie di elementi che si montano con una semplice chiave a brugola.

I pannelli possono andare da da quelli componibili per mezzo di calamite a quelli provvisti di superfici incernierate e ruotabili, oppure quelli scorrevoli in mdd o mdf.

Per finire un ulteriore metodo di suddivisione è dato dall’utilizzo di mobili o di pareti attrezzate: ad esempio è possibile suddividere il soggiorno dalla cucina con una libreria, mettendoci libri da un lato e stoviglie dall’altro. Oppure esistono anche pareti divisorie destinate che possono anche migliorare il lato estetico della casa: queste sono veri e propri oggetti di design, che possono essere attrezzate con luci, o dotate di cristalli liquidi ed oscurabili.

Fonti:
http://arredamentisumisuroma.altervista.org/
http://www.arredamento.it/
http://tuttopercasa.pianetadonna.it/

Leave a Reply

Your email address will not be published.